letteratura

recensione libro: UNA STORIA SEMPLICE

una storia semplice sciasciaUna storia semplice è, a dispetto del titolo, il racconto di una storia molto complessa.

Ultimo libro di Leonardo Sciascia, pubblicato postumo nel 1989 ed edito oggi da Adelphi al costo di 8.00€. Se siete fortunati come me lo troverete nuovo al prezzo di 2.80€, ma ne dubito.

Trama. La telefonata arrivò alle 9 e 37 della sera del 18 marzo, sabato, vigilia della rutilante e rombante festa che la città dedicava a san Giuseppe falegname: così, con una telefonata, comincia questa storia. Proviene da una villa di campagna e richiede la presenza della polizia. Il commissario si rifiuta, dice che la chiamata è sicuramente un scherzo, ché la villa è abbandonata da anni. Il giorno seguente il suo sottoposto (il brigadiere) ci troverà il cadavere di Giorgio Roccella, diplomatico proprietario della tenuta. Tutti sono immediatamente sicuri, tranne il brigadiere ed il commissario dei crabinieri, che si tratti di suicidio, ma i fatti non tornano. Continua a leggere

Standard
cinema

recensione film: NON SI SEVIZIA UN PAPERINO

locandina non si sevizia un paperinoUscito nelle sale italiane nel 1972 per la regia di Lucio Fulci, Non si sevizia un paperino è un violento thriller che ebbe un discreto successo di pubblico, ma fu stroncato dalla critica. Più di recente, divenuto un cult e considerato la migliore opera di Fulci dai suoi estimatori, è stato in parte rivalutato.

Il film ha un ambientazione insolita per il genere di cui fa parte. Il paesaggio che fa da sfondo alla vicenda non è infatti quello di una metropoli notturna, ma è quello di un tipico paesino assolato del sud Italia, lontano dalla città e immerso nel verde.

La trama è molto semplice: Il paese (Accendura) viene sconvolto dalle misteriose uccisioni in serie di diversi bambini a cui la polizia non riesce a dare un colpevole. Si inizia con la scomparsa di una delle vittime, e si pensa subito al rapimento. Continua a leggere

Standard